Tartufai Lariani

TUBER BRUMALE VITTADINI

Nome volgare: tartufo nero d’inverno.

CARPOFORO: 2-9 cm di forma globosa più o meno regolare, scuro tendente al nero.

PERIDIO: superficie finemente verrucosa, con verruche poligonali.Il colore del peridio è

decisamente nero, o nero brunastro negli esemplari giovani.

GLEBA: grigio-brunastra o grigio-fumo con venature bianche rade e grosse.

SPORE: ellissoidali, di colore ocraceo, (15)20-42 x 15-30 µm, di dimensioni inferiori rispetto a quelle degli altri tartufi, ricoperte da aculei lunghi 4 µm.

ASCHIglobosi o sub-ellittici, brevemente peduncolanti o sessili, 65 - 90 x 55 - 65 µm, da mono a esasporici.

PROFUMO: grato ma forte, negli esemplari maturi ricorda quello della rapa.

SAPORE: più marcato anche se meno squisito del tartufo nero pregiato.

Periodo di raccolta:

dal 1° gennaio al 15 marzo sotto boschi di latifoglie

ShinyStat

 
Google+